La vendemmia dei rossi

 

Come per i bianchi così per i rossi non è un’annata semplice. Molto è dipeso da un agosto perturbato, con una quantità di pioggia superiore a quella che normalmente cade nel mese di novembre.
Le uve rosse ne hanno risentito, soprattutto in quei vigneti, piantati nei terreni più argillosi. Qui, alla pioggia si è aggiunta anche la grandine.
Musica del tutto diversa, nei terreni collinari, molto più drenanti: le uve rosse non hanno subito particolari problemi e si presentano in ottimo stato.
In questi giorni stiamo raccogliendo i primi Neri d’Avola e i Syrah. I Frappati arriveranno a breve.
Metteremo molta attenzione nella raccolta che da noi è, per tradizione, effettuata a mano e in cassette, selezionando i grappoli migliori.
Fino a oggi, vista la qualità giunta in cantina, siamo molto soddisfatti del lavoro fatto e fiduciosi.

Rosa ed Erika
vignaiole siciliane

 

Lascia un commento