Dal greco kàris-kàritos, riporta alla grazia, alla bellezza, all’incanto. Il senso del gusto viene esaltato dall’equilibrata sapidità di questo vino rosso, che nasce dalle uve di Nerello Mascalese e Nero d’Avola. Accompagna ogni tipo di portata. Servire a 16-18 °C.

Karis

rosso

Zona di produzione: Sicilia Orientale

Uve: Nerello Mascalese, Nero d'Avola

Vendemmia: 2° decade di Settembre

Vinificazione: Diraspapigiatura con cinque giorni di permanenza sulle bucce

Alcool: 12,5% vol.

Colore: Rosso granato vivace

Credits: copystudio.it