Un rosato, di un rosa tenue con riflessi corallo e albicocca, che nasce dall’incontro tra Frappato e Nero d’Avola e ne riflette il doppio carattere. Fresco e sapido ma al tempo stesso floreale e fragrante che ricorda piccoli frutti rossi. É un vino invitante e gustoso, di buona complessità e freschezza. Si propone con una grande versatilità di abbinamenti al cibo, in particolare con i saporiti antipasti della cucina siciliana.

Signatura

Rosato

IGT Terre siciliane

Provenienza: Colline intorno a Licodia Eubea, nell’estremo lembo sud orientale della Sicilia

Vigneti: Volti a oriente, nella valle del fiume Dirillo

Vitigno: Frappato e nero d’Avola

Sistema di allevamento: Spalliera a Guyot semplice

Vendemmia: Prima/seconda settimana di settembre

Vinificazione: Estrazione del mosto dopo un breve contatto con le bucce e fermentazione a temperatura controllata in vasche di acciaio

Contenuto alcolico: 13/13,5% vol

Colore: Rosato, di un rosa tenue con riflessi corallo e albicocca

Aroma: Fresco e sapido ma al tempo stesso floreale e fragrante che ricorda piccoli frutti rossi

Gusto: Buona complessità e freschezza

Potenziale d’invecchiamento: 2/3 anni

Temperatura di servizio: 10/12°C

Credits: copystudio.it